Bonolis contro Thohir: “Tira a campare, tratta l’Inter come una provinciale”

“Non mi è piaciuta la vendita di Kovacic, da qualcuno è stato reputato necessario, ma io non ho capito in cosa consista questo fair play finanziario, forse la squadra versava in cattive acque”, ha spiegato il conduttore
televisivo, tifoso interista.

“A questa squadra manca il metronomo, ma se i conti di Thohir tornano siamo tutti felici”. “Dai giornali – ha proseguito Bonolis – so che il presidente guadagna 13 miliardi di dollari all’anno e dopo lo sforzo di comprare una squadra di calcio europea la gestisce come farebbe un presidente di provincia stando attento solo a far quadrare i conti. Così tiri solo a campare”. Infine su Balotelli al Milan: “È un ragazzo con doti tecniche e fisiche, ma con poca educazione. In generale, mi piace come si sta formando il Milan, ma la migliore rosa del campionato è quella della Roma. Occhio al Napoli, che ha preso Allan e Valdifiori, li avrei voluti all’Inter”.