Bonazzoli: “Icardi straordinario, si può solo imparare”

Bonazzoli-Intervistato dai cronisti in zona mista, Federico Bonazzoli, uno dei protagonisti del match contro il Trentino Team, rivela la sua soddisfazione per la partita giocata. Ecco le sue parole raccolte dagli inviati diFcInterNews.it:

Come è andata? Stai respirando l’aria della prima squadra con maggiore assiduità, oggi hai fatto doppietta. Come ti stai trovando?
“Bene, per ora diciamo che va tutto bene. Devo ringraziare Mazzarri per avermi dato l’opportunità di venire qui e dare una mano alla squadra, oltre a tutto lo staff che mi sta seguendo. Ogni giorno che sono qui per me è motivo di orgoglio perché vestire questa maglia è una cosa che sognavo da bambino; attraverso i loro consigli va tutto bene”.

Pensi di rimanere qui per il precampionato e giocare poi con continuità altrove o sarebbe meglio restare qui tutto l’anno anche a costo di giocare pochissimo?
“Per ora sinceramente non so cosa riserverà il futuro. Penso a fare bene quando il mister chiamerà, sapendo che la mia squadra è anche la Primavera. Io sono a disposizione, quello che succederà non lo so; penso a giocare bene e allenarmi, non importa per quanti minuti”.

FcIN: Quanto si impara a giocare a fianco di uno come Icardi?
“Molto, quando ho visto che avrei giocato con lui ho detto che avevo solo da imparare. Mauro è strepitoso in campo, ma anche fuori perché mi ha aiutato molto. Mi dà tanti consigli, mi spiega movimenti, mi sto trovando bene. E’ un motivo d’orgoglio e un esempio da seguire”.

Su Ranocchia capitano? A ogni gol si congratulava col marcatore, cosa pensi possa dare alla squadra?
“La fascia la dà il mister, se è di Andrea un motivo c’è. Ogni volta veniva a congratularsi dopo un gol, per un giovane come me ricevere i complimenti di un campione dà soddisfazione”.

Fonte: tuttomercatoweb.com