Bolingbroke in scadenza, dovrà guadagnarsi il rinnovo. Il reale obiettivo di Thohir…

L’allontanamento di Marco Fassone dall’Inter è solo l’ultimo tassello di una rivoluzione che, con Thohir, è iniziata fin dai primi mesi di presidenza. Secondo il Corriere dello Sport, “il reale obiettivo del presidente, però, è quello di avere finalmente una società unita con ai vertici uomini scelti direttamente e non più ereditati dalla gestione Moratti. Ad ogni modo, saranno i risultati, non solo sportivi, a determinare se la scelta è stata giusta e quindi a favorire i rinnovi di contratto. Quello di Bolingbroke, al pari di quello di Fassone, infatti, è in scadenza nel 2016”.