Biasin: “Fischi e mormorii ma l’Inter è al terzo posto: i disfattisti conservino la rabbia”

Nel suo editoriale per TMW, Fabrizio Biasin ha parlato del momento dell’Inter: “Ci sono stati i fischi per Brozovic, perché ha la faccia come il mulo e l’atteggiamento scostante, poi i mormorii per Perisic che non segna più come all’inizio, quelli per Gagliardini perché entra lui e a momenti il Bologna pareggia, quelli per Miranda “che è bollito”, per Borja Valero “che è stracotto”, per Eder che è una pippa! (anzi no, dopo gli ultimi 2 gol non lo dice più nessuno), per Spalletti che sbaglia la formazione, per Sabatini e Ausilio che hanno “affittato” a zero “uno rotto” (Rafinha) e “uno sconosciuto” (Lisandro Lopez), per la giacca di Icardi e “un’altra stagione andata a puttane!”.

Totale: momentaneo 3° posto che invita i disfattisti a conservare la rabbia per i futuri fallimenti, anche solo perché incazzarsi ora non ha davvero senso e sa molto di autolesionismo”.

FONTEfcinter1908.it
CONDIVIDI