Berti: “Inter, conferma Mazzarri e prendi Hamsik. Eto’o? Basta. Thohir brava persona, diamogli tempo”

berti
Nicola Berti

Ai microfoni di calciomercato.comNicola Berti, reduce dalla presenza a Madrid per la presentazione del Corazon Classic Match 2014 tra Inter Forever e Real Madrid Leyendas, si sofferma a lungo sui temi dell’Inter attuale: “E’ una stagione positiva, dove si era partiti molto bene e poi si è avuto un calo vistoso ma ora le cose stanno andando discretamente. Si sapeva che era una stagione di transizione con il nuovo allenatore e il passaggio di proprietà. Per quanto mi riguarda è tutto normale e la stagione non è stata così male. L’Europa League? Direi che ci arriverà, è quasi un obbligo e battendo il Napoli sarebbe tutto in discesa”

Giusto riconfermare Walter Mazzarri? “Assolutamente sì, sono d’accordo con Erick Thohir. Bisogna ripartire da lui perchè è l’uomo giusto e ora bisogna puntare sui giovani come Icardi e Kovacic che sono il futuro dell’Inter insieme ad Hernanes ed altri ancora. Non siamo più competitivi come due, tre anni fa ma è normale, penso che entro un paio di anni torneremo al vertice”. Però c’è il rimprovero del poco impiego dei giovani: “Ma non è facile quando le cose non vanno per il meglio. Ad esempio, se Kovacic giocasse in una squadra che gira come il Barcellona sarebbe un fuoriclasse, all’Inter deve trovare il suo spazio piano piano e sono sicuro che appena le cose andranno meglio diventerà un grande giocatore”.

Che idea si è fatto di Erick Thohir? “E’ una brava persona e deve capire tante cose ancora perchè non è semplice gestire l’Inter, non stiamo parlando di squadre minori, con tutto il rispetto… Diamogli tempo, anzi dobbiamo darglielo per forza; deve programmare e tante cose ma il giudizio su di lui è molto positivo, è una persona in gamba e ieri a Madrdi l’ho conoscito meglio, ripeto mi sono fatto una buona idea su di lui. Non pensavo che Moratti potesse lasciare, mi ha un po’ spiazzato, ma ormai è andata e bisogna andare avanti, essendo sempre grati, devoti e riconoscenti a Massimo Moratti, una persona per bene che amerà per sempre i colori nerazzurri”. Berti poi vedrebbe bene un approdo di Marek Hamsik all’Inter: “Mi rivedo un po’ in lui per i tempi di inserimento e per caretteristiche di gioco, lui un po’ più tecnico io un po’ più potente… Lo vedrei bene all’Inter, visto che è in difficoltà al Napoli lo prenderei subito. E’ stato allenato già da Mazzarri e il valore di mercato è sceso”.

Quanti e quali giocatori deve acquistare l’Inter per la prossima stagione? “In attacco ci sono solo Icardi e Palacio, quindi dico Edin Dzeko e un’altra punta giovane, più chiaramente Hamsik come dicevo prima. Eto’o? No basta! O meglio se venisse e si accontentasse di non giocarle tutte subito, ma solo a questa condizione”. Chiosa su capitanJavier Zanetti: “Un esempio per tutti che ha dato tanto all’Inter. Una persona pulita e rispettabile, bisogna solo fargli i complimenti”.

Fonte: tuttomercatoweb.com