Bernat attrae, ma parlare col Valencia sembra quasi impossibile

Juan Bernat
Juan Bernat

Prossimo cda fra sette giorni, ritiro a Pinzolo fra quindici. Erick Thohir e Walter Mazzarri chiedono una sferzata decisiva al mercato dell’Inter. Due-tre colpi da qui ai prossimi 10-12 giorni tanto per partire con il piede giusto.

Nemanja Vidic è già in cassaforte da tempo, il rinnovo di Ranocchia non dovrebbe essere un problema, mentre sul rinnovo di Rolando c’è da lavorare. Difesa a posto? No manca un esterno sinistro. Nelle scorse settimane si sono avvicendati e poi sfumati i nomi dei vari Siqueira, Erkin e Insua. Con Gabriel Silva monitorato da diverse squadre e Mimmo Criscito costoso a dir poco, fa il suo ingresso nel listone nerazzurro il nome di Juan Bernat, esterno del Valencia.

Spagnolo, 21anni, è scadenza nel 2015 e secondo la ‘Gazzetta dello Sport’. potrebbe partire con una cifra vicina ai 5 milioni. Il passaggio di proprietà del club valenciano non facilità i contatti la nuova dirigenza che si sta insediando sulla Costa Brava (il Milan con Rami ne sa qualcosa, ma questo vale anche per lo stesso Bernat che non ha ancora ricevuto una proposta di rinnovo), quindi c’è da attendere. Carlinhos, in scadenza fra 6 mesi col Fluminenese resta una valida alternativa.

A cetrocampo, Yann M’Vila sembra ormai ad un passo tanto che il centrocampista del Rubin (accordo per un prestito oneroso a un milione con riscatto a 8, indipendentemente dalla decisione di Taider) potrebbe essere a Milano già domani per le visite mediche. Sempre ferma la trattativa per il pallino di Mazzari, quel Valon Behrami valutato 10 milioni dal Napoli.

Xhaka e Casemiro restano monitorati, così come M’Bia. Il camerunese vuole il Chelsea, ma l’Inter si è mossa in anticipo col suo entourage e Thohir ha contatti strettissimi col proprietario del Qpr Fernandes. Continuano i colloqui per Biabiany: Ghirardi vuole contropartite e soldi, ci vorrà tempo ma un accordo fra due club non è certo cosa improbabile.

Fonte: goal.com