Bernardeschi, l’Inter e un accordo che non c’è. E niente sconti: la situazione

[CALCIOMERCATO.COM] Il traguardo è ancora lontano. Federico Bernardeschi spicca il volo il campo, naturale che voci e notizie vadano a rincorrersi attorno a uno dei migliori talenti del calcio italiano: semplicemente fantastica la sua stagione in una Fiorentina non sempre stabile nei risultati, di conseguenza il prezzo del cartellino di un talento così giovane è destinato solo a salire. Con buona pace dell’Inter, sicuramente interessata e in corsa su Berna; ma non ancora alle strette di mano, specialmente dopo gli assalti di un anno fa.

TENTATIVI MANCATI – Nella scorsa estate, Suning ha fatto di tutto per provare ad arrivare a Bernardeschi. Alzato il muro su Berardi da parte del Sassuolo, la proprietà cinese ha dato mandato al ds Piero Ausilio di fare più di un’offerta per il gioiello dei viola. Tutte rifiutate dalla famiglia Della Valle, convinta di trattenere Federico a lungo. Un’idea che rimane nell’ambiente della società viola, pronta a smentire qualsiasi accordo per Bernardeschi o cessione imminente. Ad oggi, la Fiorentina non ha intese né voglia di perdere il suo talento migliore; anzi, sta facendo di tutto per provare ad adeguarne e rinnovarne il contratto. Con primi colloqui ancora non andati a buon fine.

NIENTE SCONTI – Da qui a dare il via libera alla cessione di Berna però il passo è lungo, lunghissimo. La Fiorentina ha intenzione di chiedere molto più di 40 milioni di euro: un’eventuale base d’asta partirebbe da 60 milioni, sempre se non si riuscisse Federico a restare ancora un anno a Firenze. Tutti avvisati, l’Inter lo sa bene: chi vorrà Bernardeschi dovrà fare un sacrificio. Da non escludere anche l’interessamento della Juventus, qualora si scegliesse di investire in quel ruolo; mentre all’estero il Chelsea e il Bayern Monaco, con lo sponsor dei propri allenatori italiani, hanno messo gli occhi addosso al numero 10 viola. Insomma, una corsa ancora lunga su cui la Fiorentina non farà sconti. E l’Inter deve ancora correre, prima di arrivare al traguardo per Bernardeschi…

FONTEcalciomercato.com