Bergkamp “tradito” dall’Inter e da Ruben Sosa

Bergkamp
Dennis Bergkamp

Dennis Bergkamp ha lasciato buoni ricordi quasi ovunque sia stato: all’Ajax e all’Arsenal, con cui si è consacrato campione in 11 anni di Premier e 3 titoli. Nel mezzo di queste due squadre dove si è fatto conoscere al mondo intero ci sono state le due stagioni all’Inter, dal 1993 al 1995, con una Coppa Uefa all’attivo e tanti insulti… al passivo.

Nell’intervista concessa dall’olandese al magazine FourFourTwo dichiara di essere stato “tradito” dai neroazzurri: “Cruijff non voleva che andassi, preferiva che lo raggiungessi a Barcellona. Ma all’epoca la A era il top, al Milan non volevo andare perché l’avevano già scelto Gullit, Rijkaard e Van Basten, dovevo scegliere tra Inter e Juve. Ma i dirigenti dell’Inter mi fecero tante promesse e dissero: ‘Giocheremo un calcio più offensivo’. E lo facemmo, ma solo il primo mese. Non era quello che avevo sperato. Ma l’Italia è stata importante per la mia crescita”.

Ci sono stati anche problemi riscontrati nello spogliatoio da parte dell’olandese: “In realtà andavo d’accordo con tutti, da Bergomi a Ferri e Battistini così come con Berti. Solo Ruben Sosa mi ha deluso: avremmo potuto fare molto di più in campo, forse a lui davo un po’ fastidio. Fuori, comunque non ho mai avuto alcun problema”.

Fonte: europacalcio.it