Belfodil possibile contropartita per arrivare a Cerci

Difficile, difficilissimo per l’Inter arrivare a Lavezzi, il pocho vuol lasciare Parigi a gennaio ma la dirigenza del Psg al momento non vuol privarsi di nessuno dei suoi giocatori, convinta di poter arrivare fino in fondo in Champions League e di aver bisogno di ogni elemento presente in organico per farlo. Branca ed Ausilio dal canto loro non si stanno fasciando la testa per le difficoltà di arrivare all’argentino anzi la coppia dirigenziale sta già studiando un piano B, o forse il vero piano A per i due visto che Lavezzi è più un obiettivo di Mazzarri che loro, e battendo la strada che porta ad Alessio Cerci, attaccante ritenuto perfetto per giocare con qualunque altro elemento d’attacco presente nell’attuale rosa. Il Torino è stato chiaro con l’agente del giocatore, Sergio Berti, il numero 11 difficilmente verrà ceduto prima della prossima estate, le uniche variabili che potrebbe portare ad una sua eventuale partenza già a gennaio sono essenzialmente due, la posizione in classifica tranquilla della compagine diVentura, in sostanza bisognerà aver conquistato a gennaio virtualmente già la promozione, e l’arrivo nella stessa sessione di un sostituto all’altezza, in tal senso l’Inter potrebbe giocarsi la carta Belfodil, che si trasferirebbe nel capoluogo piemontese in prestito ed in aggiunta a 8\9 milioni di euro, valutazione data alla metà del cartellino dell’azzurro.

Fonte: europacalcio.it