Basta e Nainggolan priorità – Guarin invece…

Cantiere aperto in casa nerazzurra, l’arrivo di Mazzarri ha portato una ventata di ottimismo all’interno di un ambiente che sembrava ormai demotivato e privo di energie. Il tecnico livornese ha chiesto rinforzi, non molti, ha tenuto a precisare nella sua lunga conferenza di presentazione avvenuta ieri ad Appiano Gentile. Non molti appunto, ma mirati, nelle giuste zone di campo, a costo di sacrificare qualche nome eccellente.

Nainggolan e Basta, questi i principali indiziati per il nuovo corso Mazzarri, si andranno ad aggiungere a Caqmpagnaro, Andreolli, Botta, Laxalt, Icardi e qualche rientro eccellente, su tutti, Longo e Duncan. Dagli studi di Sky, si prova ad abbozzare un 3-5-2 di “Mazzarriana” concezione e con stupore, ci si accorge come “l’eccellente” escluso sia il colombiano Guarin che senza l’arrivo dei nuovi soci, rappresenterebbe una delle poche fonti di guadagno presenti in rosa che permetterebbe a Moratti di far cassa e reinvestire laddove Mazzarri ritenesse opportuno.