Che l’acquisto di Nicolò Barella fosse un colpo centrato in pieno, per l’Inter, era già chiaro dalla scorsa stagione. Un’operazione onerosa per portarlo via dalla “sua” Cagliari, che appare anche “al risparmio” dopo la seconda annata – letteralmente fantastica – agli ordini di Antonio Conte.

E adesso l’Inter è prontissima a blindarlo ancora di più, visto che la scadenza del suo contratto recita 30 giugno 2024, con uno stipendio da 2,5 milioni di euro a stagione. L’obiettivo della società nerazzurra è di prolungare l’accordo fino al 2025 o al 2026, adeguando il suo stipendio a circa 4 milioni, per farne il perno del centrocampo interista del presente e del futuro. Un futuro, a proposito, che potrebbe vedere sul suo braccio anche la fascia da capitano, al momento saldamente di proprietà di Samir Handanovic che, però, non potrà essere eterno. Ma non è il solo, perchè insieme a Barella, “in corsa” c’è anche un altro autorevole candidato come Milan Skriniar.

FONTE90min.com