Ausilio parte alla carica: “Per una volta vorremmo giocare alla pari”

C’è grande delusione in casa Inter dopo la sconfitta in casa del Napoli, arrivata anche a causa dell’espulsione comminata nel finale del primo tempo dall’arbitro Orsato a Nagatomo, che ha lasciato il campo per una doppia ammonizione.

Decisione che non è piaciuta in casa nerazzurra, come testimoniano anche le parole del ds Piero Ausilio a ‘Mediaset Premium’: “Una partita importante come questa non merita di essere rovinata così, il mio umore è lo stesso di Mancini: sono molto dispiaciuto, rimaniamo in dieci sempre per falletti che ci costringono a dover giocare sempre con un handicap”.

La prestazione dei giocatori è stata convincente: “Moralmente questa partita l’abbiamo pareggiata, faccio i complimenti ai ragazzi che hanno giocato benissimo. In undici contro undici non avremmo mai perso, vogliamo per una volta giocare alla pari con i nostri avversari”.

Non è la prima volta che l’Inter chiude in dieci uomini quest’anno: “Basti pensare alle espulsioni precedenti di Felipe Melo e Murillo, decisioni affrettate e sbagliate sempre contro di noi”.

Merito comunque al Napoli: “Facciamo comunque i complimenti ai nostri avversari, Higuain è un grandissimo giocatore e l’ha dimostrato anche stasera. La nostra squadra però non è stata da meno, ho contato almeno sette occasioni per noi, poi siamo stati anche sfortunati con i due pali nel recupero”.