Ausilio: “Nel 2019 usciremo dal settlement!”

Il fair play finanziario non sparisce ma l’Inter, dal prossimo giugno, uscirà dal regime di settlement agreement, l’accordo vincolante firmato con la Uefa cinque anni sotto la gestione Thohir. Un accordo che, ha confermato oggi Piero Ausilio, “ha dato tanti impedimenti all’Inter in tema di mercato”. Un accordo che dal prossimo anno non sarà più in vigore, riportando l’Inter a regime normale, come tutte le società europee, tenute a rispettare i vincoli generali del Fair Play Finanziario.

Ma l’annuncio dato ieri non potrà che far felici i tifosi nerazzurri: “Gli alti incassi un vantaggio per il mercato di gennaio? Speriamo ma il mercato di gennaio rientra nel bilancio di questa stagione quindi non potrà avere chissà quali vantaggi dagli incassi che stanno arrivando dalla Champions. Ma, dovendo uscire dal settlement agreement, potremmo avere qualche vantaggio e una disponibilità diversa dalla prossima stagione. Ma lo dico subito: non è che il fair play finanziario sparisce, il fair play finanziario rimane, tutte le società devono averci a che fare. Ma finalmente dovremmo uscire dal settlement agreement, che in questi 3-4 anni c’ha dato parecchi impedimenti in sede di mercato”.