Ausilio in missione all’Emirates per Vidic con un occhio ad Evra

Emirates Stadium, mercoledì sera, Arsenal-Manchester United. Non è Champions, ma è come se lo fosse. Big match di Premier qualche ora fa, occhi puntati in tribuna da parte di molti. Anche quelli di Piero Ausilio, direttore dell’area tecnica dell’Inter, volato all’Emirates proprio per seguire lo United. La ragione principale della missione inglese di Ausilio è legata a Nemanja Vidic, difensore che ha già annunciato il proprio addio allo United per giugno e che l’Inter vuole prendere a parametro zero. Ormai un promesso sposo nerazzurro che meritava di essere seguito da vicino, in quella che è stata per Vidic un’ottima prestazione. Ma non è tutto. Perché c’è stato anche un timido approccio per Patrice Evra, anche lui a scadenza ma non ancora deciso sul futuro come Vidic: il francese sta valutando quale decisione prendere, l’Inter si è informata e Ausilio lo ha studiato da vicino. Un’idea che stuzzica, chissà che non diventi una trattativa proprio come quella già avanzata per Vidic. Per un’Inter futura al sapore di Manchester, tenuta d’occhio a Londra con la missione inglese di Ausilio, l’italian job nerazzurro va avanti.

Fonte: gianlucadimarzio.com