Ausilio lavora in segreto per il riscatto di Rolando dal Porto

Arrivato a Milano tra infiniti dubbi e perplessità, con il lavoro e ottime prestazioni Rolando si è guadagnato l’appellativo di “intoccabile” nelle gerarchie di Mazzarri. conquistando il posto da titolare costringendo alla panchina il malcapitato Ranocchia. Solidità, sicurezza, esperienza, anche eleganza: è tutto ciò che il difensore di Capoverde ha portato nella difesa nerazzurra. Con il terzetto formato da Rolando, Samuel e Juan Jesus, Walter Mazzarri sembra aver trovato la quadratura del cerchio.

Per tutti questi motivi la società sta lavorando sottotraccia al riscatto di Rolando: Ausilio, diventato ormai responsabile unico del mercato interista, sta conducendo segrete trattative con il presidente del Porto, con il quale la società di Corso Vittorio Emanuele è in ottimi rapporti, per abbassare il prezzo del riscatto, fissato a 6 milioni. L’obiettivo è arrivare almeno a 4,5 milioni.