Atalanta a San Siro per giocare la Champions?

Nonostante la mancata qualificazione del Milan alla prossima Champions League, San Siro forse ospiterà le partite di due squadre italiane nella massima competizione continentale. Secondo quanto scrive la Gazzetta dello Sport l’Atalanta vorrebbe infatti disputare le gare casalinghe al Meazza a causa degli imponenti lavori che stanno interessando lo stadio di Bergamo. Accantonata a sorpresa l’opzione Mapei Stadium di Reeggio Emilia.

Dall’Atalanta è già partita la domanda ufficiale a Inter e Milan: il Biscione, anche grazie al forte legame di amicizia tra Steven Zhang e l’ad orobico Luca Percassi, avrebbe già dato l’ok e la stessa risposta dovrebbe arrivare dal Milan come fatto trapelare in via ufficiosa dal cfo Boban. Lo stesso Luca Percassi ha incontrato il Sindaco Sala (il Comune è proprietario dello stadio) ottenendo il via libera, al pari di quello delle questure di Bergamo e Milano.

Come detto hanno pesato i lavori di ricostruzione della Curva Nord del Gewiss Stadium. L’Atalanta ha provato a velocizzare i tempi per disputare le sfide di Coppa nel proprio impianto ma dopo la visita degli ispettori Uefa sono emerse diverse problematiche. La capienza sarebbe stata infatti di soli 16.000 posti e inoltre si sarebbero resi necessari molti interventi delicati senza la possibilità di ottenere alcuna deroga. Di fronte a questi ostacolil’Atalanta ha deciso di fare un passo indietro e due avanti chiedendo di giocare a Milano e suscitando l’irritazione della tifoseria rossonera. Come riporta Milan News i supporter del Diavolo (in particolare la Curva Sud e i Milan Club) non vorrebbero che la società accontentasse i rivali dell’ultima corsa Champions. La ferita è ancora aperta…