Arriva un terzino tra questi. Intrecci col Psg ma l’obiettivo numero uno…

Inter-PSG, gara amichevole del 30 giugno potrebbe essere l’occasione per parlare anche di mercato anche visti gli ottimi rapporti che intercorrono tra il presidente nerazzurro Erick Thohir e quello dei parigini, ovvero Nasser Al-Khelaifi.

E’ risaputo, ad esempio, che Roberto Mancini, stia spingendo per avere un terzino destro, in quanto non sembra molto convinto del quartetto Santon, Nagatomo, D’Ambrosio e Montoya. Il nome che potrebbe accontentare il Mancio è quello di Gregory Van der Wiel, che da mesi sta vivendo lo status di riserva di Aurier. Il contratto dell’olandese è in scadenza nel 2016 e il suo potrebbe essere uno dei nomi caldi del mercato invernale. Le alternative sono rappresentate da Jacopo Sala del Verona e da Semedo del Benfica, ma il primo non sta brillando mentre i portoghesi sparano alto (nel mirino c’è anche Meunier del Bruges).

Per l’attacco, altro settore dove i nerazzurri potrebbero intervenire, occhio sempre al nome di Ezequiel Lavezzi, anche lui a scadenza di contratto, che potrebbe essere molto utile sia nel 4-3-3 sia nel 4-2-3-1, ma la concorrenza è forte, con anche la Juventus sulle sue tracce. L’obiettivo numero uno, però, per quel ruolo rimane Sofiane Feghouli del Valencia, pure lui in scadenza (a gennaio potrebbe bastare un indennizzo). Infine rimane aperto un piccolo spiraglio per Andrea Pirlo, anche se sembra essere cresciuta la possibilità che il regista resti a New York.