Andy Polo: “Così sono arrivato all’Inter. Palacio? Imparo da lui. Sul gol nel derby…”

Ruben Botta e Andy Polo
Andy Polo

Parla ai microfoni di Inter ChannelAndy Polo, giovane attaccante della Primavera a proposito della sua esperienza a Milano. Per farlo, però, inizia a raccontare dal suo inizio in Perù: “Ho cominciato a giocare nelle giovanili dell’Universitario e con loro ebbi la possibilità di essere convocato dalla nazionale U-17 e durante il campionato, alle volte, mi allenavo anche con la prima squadra insieme ad altri miei compagni delle giovanili, poi dopo una serie di allenamenti decisero di mantenermi in pianta stabile in prima squadra. La chiamata dell’Inter? L’Inter in Perù è molto seguita, leggiamo molte cose a riguardo perché è una grandissima squadra e come tutte le squadre di questo livello, si legge molto a riguardo. Qui a Milano mi trovo molto bene, la verità è che ho trovato un bellissimo gruppo di compagni e alcuni di loro mi aiutano anche ad imparare l’italiano. Anche con l’allenatore ho un buonissimo rapporto, infatti anche lui mi dice che nel caso non riuscissi a capire qualcosa lui è sempre disponibile a spiegarmelo nuovamente”.
Si parla anche delle fonti di ispirazione del giovane peruviano, che però risponde in maniera particolare: “Non ho un idolo vero e proprio, mi piace di più guardare i giocatori del mio stesso ruolo per poter apprendere qualcosa da ognuno di loro. All’Inter mi piace molto Palacio perché è un attaccante che si muove moltissimo sul fronte offensivo, ma che allo stesso tempo riesce a fare molti gol e questo fa impazzire le difese perché non sanno mai cosa farà e questo è molto importante per un attaccante. La mia posizione preferita è quella di attaccante: è lì che mi ho delle ottime sensazioni”. Ultimo pensiero va al gol realizzato nell’ultimo derby Primavera: “Il mio gol nel derby è stata una bellissima sensazione. A chiunque piacerebbe segnare un gol in una partita del genere, grazie a Dio sono riuscito a realizzare la rete in una gara così dura e che ci ha permesso di guadagnare un punto molto importante che ci consente di continuare il nostro cammino in campionato”.

Fonte: fcinternews.it