Ancora Perisic-Icardi, sempre presenti in tutti gli 8 gol e insostituibili

L’Inter vince, soffre ma senza subire, si adegua ai ritmi di una gara stanca, ma alla fine convince, portando a casa una bella vittoria per 2-0 su una Spal comunque mai arrendevole e ben posizionata in campo. Icardi il primo, Perisic il secondo e ancora una volta il timbro sulla vittoria lo mettono due dei giocatori più fondamentali dell’intera rosa.

8 GOL SU 8 – L’Inter contro Fiorentina, Roma e Spal ha messo a segno 8 reti subendone soltanto una, quella di Dzeko dai giallorossi. Ma c’è una dato, nelle 8 marcatura segnate, che celebra la centralità di Icardi e Perisic negli schemi di Luciano Spalletti. I due sono stati sempre presenti, con almeno un gol o un assist in tutti i gol messi a segno dai nerazzurri.

INSOSTITUIBILI – 5 gol e 2 rigori procurati per l’attaccante argentino, 2 gol e 3 assist il croato che ha saputo destreggiarsi su entrambe le fasce e a tratti, anche da seconda punta alle spalle proprio di Icardi. Una connection celebrata spesso dalla società che ha inventato addirittura un hashtag #PerisicToIcardi in occasione del 2-1 contro la Roma. Spalletti ha chiesto a gran voce di blindare Perisic e i risultati lo stanno premiando. Ora l’Inter dovrà blindare ulteriormente anche il proprio attaccante principe. In un mercato in cui spendere 222 o 180 milioni è diventato più che normale, una clausola di “soli” 110 milioni scopre il fianco dell’Inter ad un possibile addio di Icardi.