Ambrosini punge: “Con l’Inter anche il pareggio sarebbe un insulto…”

“Contro l’Inter anche il pareggio sarebbe stato un insulto. No, ‘insulto’ è una parola troppo forte diciamo… strano”. Parla così Massimo Ambrosini dopo la vittoria sul campo del Dnipro in Europa League. “La vittoria di coppa è importante perché cancella un momento non facile. Però, attenti le partite vanno lette oltre il risultato”, ha spiegato il centrocampista della Fiorentina, a segno giovedì in Ucraina per il 2-1 decisivo.

Fonte: fcinternews.it