Allegri: “Un giocatore dell’Inter mi ha dato una pedata”

La vittoria di ieri dell’Inter sulla Juventus ha regalato alla squadra nerazzurra l’ottava Coppa Italia della sua storia, trofeo che alla Pinetina mancava da ben 11 anni. Un derby d’Italia spettacolare quello andato in scena ieri all’Olimpico di Roma e nel quale non sono mancate di certo le polemiche alle quali La Gazzetta dello Sport ha cercato di far luce tramite l’analisi odierna della moviola.

Il primo episodio riguarda l’atterramento in area di Vlahovic al 4′ del secondo tempo, “De Vrij sfiora appena, troppo poco per decretare un rigore”.

Giustamente valido il goal del momentaneo 1-1 invece, dove Morata al momento del tap-in vincente si trova in posizione appunto regolare; “Vlahovic, poi, è tenuto vivo da Darmian quando si crea il 2-1”.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Altrettanto regolari, stando a quanto sostiene La Gazzetta, sono da ritenere i due penalty concessi all’Inter: nel primo, Lautaro viene colpito da una ginocchiata di De Ligt evidente in area di rigore con Valeri che non ha bisogno di ricorrere nemmeno al Var, nel secondo, ancora una volta De Ligt travolge De Vrij con un intervento in ritardo, in questo caso Valeri – che aveva lasciato giocare- viene richiamato al Var assegnando successivamente il rigore del momentaneo 3-2 dei nerazzurri.

FONTEsportmediaset.mediaset.it