All. Dnipro: “Ho già battuto Mazzarri, ma questa è l’Inter. Dovremo stare attenti…”

Miron Markevich
Miron Markevich

Il tencnico del Dnipro Miron Markevich, ha esposto il suo pensiero sulla sfida con l’ Internella conferenza stampa pre match di Europa League: “Giocare in casa per noi sarebbe stata la miglior cosa. Lo sappiamo bene, avremmo riempito lo stadio ma dobbiamo rispettare la decisione della Uefa. Se giocherà Ruslan Rotan? Dopo la conferenza decideremo sul possibile suo impiego nel match di domani. Sono sicuro che domai si vedrà un bel calcio da entrambe le parti. Il risultato finale lo vedremo alla fine. L’Inter è una squadra ben attrezzata con giocatori forti. In attacco gioca molto bene, con il suo 3-5-2, dovremo stare attenti a non perdere palla a centrocampo.

In passato io ho affrontato club italiani come la Sampdoria, ai tempi del Metalist. Allora in panchina c’era anche Mazzarri, l’ho battuto, la Samp era una squadra solida ma l’Inter è l’Inter. Non sarà facile affrontarla.

Se non possiamo perdere la sfida di domani? La fase a gironi è formata da sei partite.Chi non giocherà domani? Dovremo fare a meno di Matheus e Seleznyov. Domani si vedrà se gli attaccanti che dovranno vedersela con Ranocchia e Vidic saranno Kalinic e Zosulya (ride, ndr)”.

Fonte: fcinter1908.it