Ag. Touré: “Ce ne andiamo dal City!”

Il matrimonio tra Yaya Tourè e il Manchester City sembra davvero giunto al capolinea. La deludente stagione dei Citizens e i problemi dell’ivoriano sono un cocktail esplosivo che in estate potrebbe portare al divorzio.

Il primo indizio di un’imminente rottura lo ha dato l’agente di Yaya Tourè, Dimitri Seluk, che ha attaccato duramente il City: “Vogliono che segni, che faccia gli assist, che difenda e che imposti. Ma lui non può fare tutto da solo. Se il City vuole lasciare Yaya allora dovrebbero dircelo e stop”.

L’Inter e Mancini non hanno nascosto l’interesse per Yaya Tourè e l’agente ha svelato che ci sono due grandi club già pronti a prenderlo: “Se al City sono preoccupati per i soldi – continua Seluk al ‘Daily Mirror’ –allora dico loro di non preoccuparsi, possono tranquillamente tenersi i soldi, perché so che ci sono altre squadre pronte a pagare Yaya quello che guadagna ora”.

Seluk accusa il City adi aver addossato a Tourè tutte le responsabilità di questa deludente stagione: “Alcuni dirigenti del City stanno cercando di incolpare Yaya per quanto è successo in questa stagione, mentre loro non si assumono alcuna responsabilità dei propri errori, come acquistare giocatori per un sacco di soldi per poi metterli in panchina, penso ad esempio a Stevan Jovetic”.

Yaya Tourè ha dunque le valigie pronte e l’Inter lo attende: “Se il City dovesse dare il via libera, sono sicuro che altri 10 club mi chiamerebbero entro 24 ore. Mi dispiace per Pellegrini. Lui è un buon allenatore, ma un debole manager e ha vinto il titolo con la squadra lasciatagli da Roberto Mancini”. Già proprio Mancini, per un ritorno di fiamma.

FONTEgoal.com