Ag Santon: “A 10 presenze c’è riscatto. Il futuro di Longo…”

La pregevole  cantera nerazzurra continua a produrre talenti di indiscutibile valore. La recente vittoria del Torneo di Viareggio è solo l’ennesima conferma di un ottimo lavoro che prosegue da diversi anni. Tra i gioielli di casa nostra ci sono anche Davide Santon e Samuele Longo, due ragazzi che stanno esprimendo qualità decisamente rilevanti.

Noi di FcInter1908.it abbiamo ascoltato Renzo Contratto, agente dei due calciatori, che ci ha raccontato il momento di entrambi:

Buongiorno Renzo, quanta qualità questo Longo…
“Siamo tutti felici per la sua ultima prestazione, arrivata proprio contro l’Inter. La sua casa madre.”

Quanto è importante Zola per lui?
“L’allenatore lo considera molto e lo sprona continuamente. Ci crede molto, esattamente come Casiraghi, che probabilmente in Samuele rivede anche qualche qualità che apparteneva a lui quando ancora indossava le scarpette.”

Intanto l’Inter continua a seguirlo con attenzione.
“Certo, l’Inter detiene il cartellino di Samuele e lo ha girato in prestito biennale al Cagliari. Adesso non è certo il momento di parlare del futuro del ragazzo, e poi le due società hanno rapporti buonissimi.”

Tra i suoi assistiti c’è anche Santon. Davide è rientrato in Italia, ma sembra un altro
“Non è un altro, Davide è lo stesso ed ha sempre giocato ad alti livelli. In Italia c’è l’abitudine di non seguire più con la stessa attenzione i calciatori che vanno a giocare in altri paesi.”

Quanto è stata importante l’esperienza inglese per lui?
”Lasciando a parte l’ultimo periodo in cui è stato infortunato, Davide ha sempre giocato titolare. Ha superato le cento presenze, giocando sempre ad alti livelli. In Italia spesso non diamo il giusto tempo ai giovani per poter maturare. Non gli concediamo margine d’errore, così al primo sbaglio li escludiamo senza farci troppi problemi. In Inghilterra è diverso perché non conta la carta d’identità e i ragazzi hanno licenza di poter commettere qualche leggerezza. Non ce lo dimentichiamo, si cresce anche sbagliando.”

Adesso si può dire che si va verso la riconferma all’Inter?
“Questo lo dirà solo il campo attraverso le prestazioni che Davide saprà fornire.”

Sono previste dieci presenze totali per la riconferma?
“Si, esattamente.”

Se continua così non dovrebbe esserci alcun problema…
“Credo che abbia molti margini di crescita. Non giocava da tanti mesi ed è rientrato in campo disputando subito diverse partite di fila senza risentirne. Questo mi rende fiducioso, significa che quando sarà al 100% potrà dare ancora di più. Credo proprio che un Santon così possa tranquillamente ambire a vestire la maglia della Nazionale.” 

FONTEfcinter1908.it