Ag. Montoya: “È triste, vuole giocare di più. Addio? Entro fine mese…”

Avvio di stagione particolarmente difficile per Martin Montoya Torralbo, terzino destro arrivato in estate dal Barcellona con la formula del prestito annuale con opzione per un altro anno e diritto di riscatto finale di circa 7 milioni di euro. Fino a questo momento i minuti concessi dal tecnico Roberto Mancini sono pari a zero, con le voci che vedrebbero un cambio-maglia già a gennaio che si sono fatte ancor più insistenti nell’ultimo periodo, considerando anche il recente incontro tra il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio e l’agente del terzino classe ’91 Juan De Dios Carrasco.

Proprio quest’ultimo, in questa intervista esclusiva concessa a FcInterNews, fa capire che l’addio invernale a Milano è una possibilità concreta, al netto delle dichiarazioni espresse attraverso i vari organi di informazione fino a questo momento in cui ha continuato a ribadire che l’ex Barcellona sarebbe rimasto all’Inter (almeno) fino al prossimo giugno.

È cambiato qualcosa rispetto a qualche settimana fa? Ora l’addio è un’opzione considerata?
“Il giocatore ha un contratto con l’Inter fino al prossimo giugno, ma vedremo cosa succederà e quello che potremo fare. Ora non posso sbilanciarmi, ma prossimamente, credo entro Natale, avremo un quadro più chiaro del suo futuro”.

Il recente incontro con il ds Ausilio è servito per avvicinarsi a una situazione più delineata?
“Ho parlato con il direttore, ma come ho detto aspetteremo la fine dell’anno solare. Avremo una riunione e decideremo con tranquillità”.

Come sta vivendo il giocatore questo momento?
“Credo sia normale essere tristi, vorrebbe giocare. Ma Martin resta un grande professionista”.