Ag. Montoya: “Difficoltà normali, tra poco al top. Con Mancini…”

L’estate di Martín Montoya Torralbo non è stata particolarmente positiva, complice un calcio totalmente differente rispetto a quello in cui si è formato con la maglia del Barcellona. Tattica e metodologia di allenamento lo hanno frenato, facendolo scivolare nelle gerarchie di Roberto Mancini, tanto che si è parlato di un tecnico molto deluso delle sue prestazioni, ma ora è pronto a spazzare dubbi e dimostrare di poter essere un giocatore importante per questa Inter. Questo è il messaggio che l’agente del classe ’91 di Gavà Juan De Dios Carrasco manda attraverso questa intervista esclusiva a FcInterNerws.

In Italia non mancano le critiche per un pre-campionato non esaltante: come sta vivendo questo momento il giocatore?
“Martín sta molto bene ed è felicissimo di essere all’Inter, quello che reputa il miglior club in Italia. La pre-season non è stata semplice, questo è vero, ma credo sia normale perché a Barcellona era tutto diverso. C’è una scuola differente, mentre qui la tattica è un’altra cosa. Sono sicuro che in poco tempo sarà nella condizione migliore per l’Inter”.

Una clamorosa voce di mercato ha spiegato nell’ultimo periodo che l’Inter avrebbe pensato di rinunciare al giocatore: resterà all’Inter?
“Assolutamente sì. Mancini crede nelle sue doti e nel suo modo di giocare, ma ripeto: occorre del tempo per adattarsi a un calcio diverso rispetto a quello spagnolo. La tattica, l’ambiente, gli allenamenti: tutto è cambiato per lui rispetto al Barça. Ma Martín ha la testa per migliorare, non ci saranno problemi”.

Le sue difficoltà sono di natura fisica o tattica?
“Credo di natura tattica, ma se starà bene giocherà”.

Cosa risponde alle critiche dell’ultimo periodo?
“Martín è un giocatore molto importante per l’Inter, ha esperienza e ha vinto tantissimo in carriera. Tra poco tempo tutti, tifosi, giornalisti e addetti ai lavori, diranno che sarà il miglior esterno del campionato”.