Ag. Mascherano: “Vuole l’Italia”. E spunta l’Inter

All’Inter fu vicino nell’estate 2010, quando lo richiedeva a gran voce Rafa Benitez, suo ex manager ai tempi del Liverpool. Però Javier Mascherano firmò per il Barcellona e lì sta ancora. Adesso, però, dop oaver vinto tutto, è deciso a provare l’avventura italiana, come confessa Gustavo Mascardi, procuratore che fa parte dell’entourage dell’argentino. “Mascherano vorrebbe provare una esperienza in un grande club italiano. Nelle scorse settimane ho parlato con Mascherano e con Tamer, uno dei suoi agenti. Mi hanno chiesto di provare a cercare una grande squadra di Serie A perché Javier vorrebbe concludere la propria carriera europea vincendo con un club italiano. Con il Barcellona non ci sono problemi, anzi… lì è un leader. Semplicemente Mascherano, come molti argentini della sua età, è cresciuto seguendo il campionato italiano e dopo aver giocato in Inghilterra e vinto tutto in Spagna, adesso sarebbe affascinato da una avventura in Italia. Non è una questione economica, del resto ha già rifiutato ricche proposte dalla Premier e dalla Ligue1. Javier ha un gran rapporto con il presidente del Barcellona e in tal senso è fiducioso che, di fronte a una richiesta importante dalla Serie A, non verrebbe ostacolato visto tutto quello che ha dato per la maglia blaugrana. In caso contrario continuerà a lottare come sempre per il Barça”.

Le cifre: si parla di 10-15 milioni per il cartellino e 4 anni di contratto per il giocatore, che attualmente ha un accordo con i catalani fino al 2018.

Tuttosport conferma: su Mascherano, oltre alla Juventus, stanno facendo ragionamenti anche altre big italiane. Dall’Inter di Mancini (ora in azione su Melo) al Milan e soprattutto la Roma, che oggi sfiderà il Barcellona per il trofeo Gamper. A margine del test del Camp Nou non è escluso un contatto tra i giallorossi e l’entourage dell’argentino.