Ag. Berardi: “L’Inter c’è, ne riparlerà col Sassuolo. E sulla Juve…”

La scorsa sessione di mercato è stata movimentata. A dir poco. Fin troppo per un giocatore che a un certo punto si è ritrovato al centro di una vera e propria querelle, con Juventus e Inter che hanno dato il ‘via’ a un particolare derby d’Italia extra-campo, mentre il Sassuolo, proprietario del cartellino, attraverso le parole del patron Giorgio Squinzi ha continuato a opporsi alla possibilità che il proprio gioiello andasse nella Milano nerazzurra.

La prossima estate sarà altrettanto vivace per Domenico Berardi? Prova a far chiarezza Simone Seghedoni, agente del classe ’94 di Cariati, che ha affidato ai microfoni di FcInterNews.it le proprie considerazioni.

Quanto manca per il rientro in campo?
“Faccio fatica a dare dei tempi certi non essendo un professionista del settore. Sono sorte delle problematiche nell’ultimo periodo, ma credo che l’attesa stia terminando. Manca ormai poco al ritorno”.

La società ha come obiettivo quello di fare del giocatore una vera e propria bandiera: è da escludere una carriera interamente dedicata al Sassuolo?
“A novembre non è facile parlare di mercato e rispondere a una domanda del genere è complicato. Dico che Domenico ha fatto una scelta durante l’estate scorsa, ovvero quella di continuare in questa società. Poi in futuro potrà succedere di tutto”.

Ha citato la scorsa estate: vuole fare chiarezza su quanto accaduto? Il riferimento, ovviamente, va alla bagarre Juventus-Inter.
“Credo sia stata fatta parecchia confusione dal punto di vista mediatico. Alla base di qualsivoglia discorso c’è sempre stata la sua volontà, che in riferimento alla scorsa sessione di mercato è stata quella di restare. Ha deciso lui e solamente lui. Juventus e Inter erano certamente interessate, ma lo sono tuttora. Entrambe le società continuano a seguire il giocatore, ma al momento è del Sassuolo”.

Può comunque confermare l’offerta, molto importante, formalizzata da parte dell’Inter?
“Rispondo dicendo che i nerazzurri lo hanno certamente seguito e lo stanno facendo tuttora. Sassuolo e Inter ne parleranno ancora. Per intanto dico che la scorsa estate Domenico ha fatto la propria scelta”.

A parer suo, quanto manca per arrivare a vestire la maglia della Nazionale maggiore?
“Credo che mister Ventura abbia espresso la massima stima nei suoi confronti, lo sta certamente tenendo sotto osservazione. Ovviamente il ragazzo sogna di vestire la maglia della Nazionale, ma sono sicuro che accadrà molto presto. In ogni caso è per me importante sottolineare che Domenico è concentrato sull’Under-21, vuole disputare un grande Europeo”.

Tornando invece al mercato, ha spiegato che la Juventus, al pari dell’Inter, c’è ancora. I recenti segnali, però, non sembrano andare in questa direzione.
“La Juventus c’è sempre stata e ci sarà sempre. Non lo ha mollato. Prima c’era una sorta di prelazione morale, un accordo non scritto. Diciamo la classica stretta di mano. Il giocatore ha però deciso di rimanere, e il Sassuolo ha ovviamente appoggiato questa sua decisione”.

A gennaio resta al 100%?
“Sì, senza dubbio”.

Per quanto la riguarda, si sta già preparando per un’altra estate così tanto movimentata?
“(Ride, ndr). Io sono sempre pronto, ma è positivo il fatto che si parli così tanto di Berardi. Vuol dire che tutto sta andando bene”.

FONTEfcinternews.it