Adani promuove Miranda: “Leader naturale, ti fa fare il salto. E ha una cosa che…”

L’ex difensore interista (ora opinionista Sky), Daniele Adani, in un’intervista concessa a Tuttomercatoweb ha detto la sua sulle ultime mosse di mercato dell’Inter, promuovendo in particolare l’acquisto di Miranda.

Ecco la sua idea: “Le idee sono buone, mi sembra che abbiano individuato anche bene i punti in cui bisogna intervenire. Penso al centrocampo, alla difesa e agli esterni. I nomi e le eventuali alternative che si fanno possono dare un contributo importante ad una squadra che è sembrata avere spesso la coperta troppo corta durante l’anno. E’ una squadra che deve migliorare sostanzialmente ma soprattutto in alcuni ruoli chiave, perché comunque è una squadra che ha buoni giocatori. Miranda può far fare un gran salto di qualità, indubbiamente. E’ un giocatore di assoluta esperienza, attualmente titolare della nazionale brasiliana dopo che non lo avevano convocato ai Mondiali dello scorso anno. E’ un calciatore importantissimo, perché è cattivo e anche vecchio stampo. Non è solo un giocatore di quelli che ama la costruzione del gioco, è uno che ancora cerca la marcatura, ha una leadership naturale, e ha una cosa che secondo me all’Inter serviva davvero tanto: ha un messaggio positivo per i compagni di reparto, può aiutarli tanto. A metà campo l’idea di Mancini credo sia quella di avere un giocatore esperto, che tolga anche un po’ di responsabilità ad altri che singolarmente sarebbero buoni ma poi, insieme, non hanno dimostrato di andare così bene. Per quello, tu metti un giocatore esperto, che non ha paura, ben strutturato fisicamente e anche bravo tatticamente: è questo quello che ci vuole. In avanti? Salah servirà eventualmente se l’Inter deciderà di privarsi di Shaqiri, perché più o meno hanno lo stesso ruolo; Jovetic lo accosto molto a Muriel, perché secondo me sono i due giocatori di grandissima qualità che per un motivo o per l’altro non si sono mai espressi al top. Jovetic senza guai fisici e con un club che gli dà fiducia per me fa il titolare ovunque nella nostra Serie A”

 

FONTEfcinter1908.it