Accordo per Felipe, arriva dopo Bergamo…

Nonostante la chiusura da parte del ds nerazzurro Piero Ausilio all’arrivo di uno o più svincolati, l’edizione odierna di Tuttosport rilancia e assicura: l’Inter è sulle tracce di Felipe Dal Bello, difensore centrale brasiliano ma con passaporto italiano, dotato di un buon sinistro che all’occorrenza gli può permettere di giocare anche sulla fascia. Il giocatore ha da poco rescisso con il Parma e avrebbe già raggiunto un accordo con il club nerazzurro per 4 mesi. Il via libera potrebbe arrivare già dopo la gara di Bergamo in modo da avere il calciatore ad Appiano già a inizio settimana.

“L’Inter, in linea teorica, non avrebbe voluto attingere al mercato degli svincolati – si legge sul quotidiano -, però l’infortunio di Nagatomo (6 settimane di stop: il giocatore ieri è volato in Giappone per lavorare a casa sua) e la decisione da parte di Jonathan di operarsi (per lui stagione finita), hanno convinto Roberto Mancini a chiedere l’ennesimo ‘aiutino’ alla società: un grido di allarme peraltro giustificato, considerato che pure in mezzo alla difesa l’Inter ha più di un problema: Vidic soffre di mal di schiena, Ranocchia gioca su un infortunio e Juan Jesus nel dna non è mai stato garanzia di continuità ad alto livello, problemi che potrebbero costringere Campagnaro a tornare in mezzo, lasciando ulteriormente sguarnite le corsie esterne dove, non va dimenticato, Santon sta facendo gli straordinari non avendo mai giocato nella prima parte di stagione, il che ne fa potenzialmente un giocatore a rischio infortunio. L’Inter, una volta individuato il profilo ideale, ha messo nel mirino Felipe (11 gare e un gol – al Milan – in campionato) e non ha faticato a trovare un accordo e oggi potrebbe esserci il via libera all’operazione. L’ingaggio del brasiliano sarebbe forzatamente una toppa ed è effetto collaterale del mancato accordo con Rolando nell’ultimo giorno del mercato: dopo aver aspettato a lungo, il portoghese ha detto sì all’Anderlecht”.

FONTEfcinternews.it