Accordo con Mustafi e Sissoko, si lavora con i due club: tra prestiti e scambio con Brozovic

L’Inter sta lavorando senza sosta per regalare a Spalletti i rinforzi di cui la rosa nerazzurra necessita. Terminato da poco l’incontro con l’intermediario che cura gli interessi in Italia di Mustafi SissokoFcInterNews registra un accordo pressoché totale tra il club di Suning e i due giocatori. Il centrale dell’Arsenal ha da tempo manifestato la voglia di vestire il nerazzurro, mentre il centrocampista francese, che arriva da una stagione in chiaroscuro con il Tottenham, vorrebbe essere ceduto per rilanciarsi.

SCOGLI MODALITA’ – Il problema per la dirigenza di Corso Vittorio Emanuele resta sempre il solito: trovare l’accordo con le società interessate circa la modalità di trasferimento dei due calciatori. I Gunners, che hanno acquistato Mustafi per 40 milioni di euro, vorrebbero cederlo a titolo definitivo per rientrare della spesa  fatta solo una stagione fa. Ausilio e Sabatini sono in pressing per cercare di convincerli ad accettare il prestito con opzione per il riscatto che potrebbe diventare obbligo in base al raggiungimento di determinate condizioni (presenze in gare ufficiali?). Sul fronte Tottenham invece, anche gli Spurs sono restii ad accettare un prestito, motivo per cui l’Inter ha proposto uno scambio con Marcelo Brozovic. La proposta però non avrebbe solleticato l’interesse degli uomini di mercato del club di Wembley, che premono per trovare una soluzione che gli permetta di monetizzare il più possibile, essendo il francese a bilancio per oltre 30 milioni di euro.