Pagelle Inter-Lazio (3-0): una vittoria beneaugurante per il futuro

Handanovic: 6,5 – Anche stasera determinante a blindare la porta con due ottimi interventi. BALUARDO

D’Ambrosio: 7 – Nei primi minuti compie due importanti salvataggi difensivi poi nella ripresa colleziona un assist al bacio per Icardi. MULTIUSO

Miranda: 6,5 – Una sola indecisione in tutta la partia. Per il resto chiude le iniziative avversari con sicurezza e bello stile. ELEGANTE

Murillo: 6 – Come il compagno di reparto è sorpreso dalla accelerazione di Felipe Anderson ma questo rimane il suo unico errore grave del intero match. CONCENTRATO

Ansaldi: 5,5 – Spinge con continuità ma soffre un po’ troppo in fase difensiva. Una volta ammonito, Pioli giustamente lo sostituisce. ATTACCATO

Kondogbia: 7 – Estremamente concreto offre un ottima copertura a centrocampo abbassandosi per recuperare palloni. Con andare del match prende più fiducia concedendosi qualche giocata di classe e strappa applausi dai tifosi. LUCIDO

Brozovic: 6,5  – Non precisissimo al tiro ma tutto il resto lo esegue in modo egregio: pressing e lavoro sporco a tutto campo. CONCRETO

Banega: 7,5 – Questa sera si è rivisto il giocatore di Siviglia. Ottimo in fase di impostazione e con i movimenti senza palla. Sblocca la partita con un bolide sotto la traversa ed innesca Icardi in più di un occasione. BRILLANTE

Candreva: 6,5 – Non soffre l’emozione contro la sua ex squadra. Movimento perpetuo sulla fascia destra e lotta su ogni pallone.  INESAURIBILE

Perisic: 6 – Non è sicuramente nel suo momento migliore e si accende solo a sprazzi ma quando lo fa Basta non lo prende mai. DISCONTINUO

Icardi: 7,5 (migliore in campo)  –  Dopo un primo tempo in ombra, nella ripresa si scatena segnando la sua ennesima doppietta che di fatto chiude il match con largo anticipo. Nei sedici metri dimostra di essere l’attaccante più pericoloso della Serie A. LETALE

Nagatomo: 6 – Entra e pochi minuti dopo Icardi segna il 3 a 0. La partita si chiude qua. Ordinaria amministrazione. SERENO

Palacio: 6 – Due buone giocate e tanto lavoro per la squadra. GENEROSO

Gabriel Barbosa: 6 – Il suo ingresso è accolto da un autentico boato dai tifosi e lui cerca di ripagarli con alcuni numeri ad effetto. Per il futuro bisognerà cercare di gestire al meglio la sua situazione e non bruciare il suo investimento. BENIAMINO

Pioli: 7 – Sta iniziando a rimettere i pezzi al loro posto. La squadra è più compatta tra i reparti, sa soffrire quando deve e nello stesso tempo fare male quando l’avversario te lo permette.  Nel 2017 bisogna ripartite dal secondo tempo di stasera per cercare di raggiungere i quartieri alti della classifica. INTELLIGENTE

Litografo/grafico, ama l’Inter dall’età di 6 anni. Non si perde una partita, tv o stadio, da quasi 20 anni. Tifoso interista al 101% anche se certe volte molto critico verso le scelte della società.